Abolizione del SISTRI dal 2019 – DL Semplificazioni

  • mercoledì 05 dicembre 2018
  • 324 Visualizzazioni
img

Il Consiglio dei Ministri conferma la soppressione del SISTRI dal 1° gennaio 2019, la novità è prevista dall’articolo 23 della bozza del Decreto-Legge Semplificazioni, vengono aboliti anche i contributi da versare per la costituzione ed il funzionamento del SISTRI a carico degli operatori iscritti con un contributo annuale.

E’ prevista la definizione di un nuovo sistema di tracciabilità dei rifiuti organizzato e gestito direttamente dal Ministero dell’Ambiente. Fino all’entrata in vigore del nuovo sistema la tracciabilità dei rifiuti, sia pericolosi che non pericolosi, continua ad essere garantita attraverso il ricorso al “cartaceo”, compilando i registri di carico e scarico e i formulari di identificazione rifiuti (ai sensi degli artt. 188 - oneri dei produttori e detentori, 189 - MUD, 190 - Registri di carico e scarico e 193 - FIR del D.Lgs. 152/2006 nella versione precedente al D.Lgs. 205/2010).

Restiamo in attesa della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del testo definitivo del Decreto-Legge.